All fields are required.

Close Appointment form

Urgenze e informazioni

+39 338.6899930 |

La Verità dietro la Parola ‘Dieta’: Scopriamone il Vero Significato

La Verità dietro la Parola ‘Dieta’: Scopriamone il Vero Significato
La Verità dietro la Parola ‘Dieta’: Scopriamone il Vero Significato

Dopo gli abusi del periodo natalizio parlare di dieta mi sembra un argomento molto appropriato, anche perchè dopo aver mangiato di tutto e di più magari qualcuno sentirà l’esigenza di perdere qualche chiletto e di tornare in forma..

Ma innanzitutto cosa vuol dire dieta?

Spesso quando si sente parlare di “dieta” si pensa subito a questo termine come ad un sacrificio caratterizzato da una riduzione drastica delle calorie o al dover pesare qualsiasi cibo e a tante tante rinunce…

In realtà non è così perché il significato originale di dieta è:  Sano stile di vita. E quindi non un sacrificio, non una rinuncia, ma un cambiamento dello stile di vita, caratterizzato da una costante attività fisica e da una alimentazione bilanciata a base prevalentemente vegetale come la nostra tradizione mediterranea ci insegna, quindi: tanta frutta e verdura, cereali, legumi, frutta secca, semi oleaginosi, pesce, poca carne..

Nella mia pratica clinica quotidiana mi impegno nel difficile compito del “mangiar bene”, senza conteggio di calorie o grammature troppo restrittive, ma insegnando la combinazione degli alimenti che risulta fondamentale per evitare picchi di fame durante la giornata attingendo a cibi poco sani e molto calorici, perchè come sempre spiego: NON E’IMPORTANTE QUANTO MANGIAMO, MA COSA MANGIAMO!! E se un giorno arriviamo a casa più affamati del solito e abbiamo voglia di due piatti di pasta e fagioli: perché no! Non saranno quei due piatti di pasta a farci ingrassare, perché la pasta e fagioli è un piatto completo, ricco, saziante e a basso indice glicemico, il piatto dei nostri avi ricco di energia che permetteva ai nostri nonni di effettuare  lavori fisici molto pesanti. Mangiare invece poco per paura di ingrassare ed essere ossessivi e maniacali nel pesare e contare tutte le calorie non ci porterà da nessuna parte..

Come iniziare allora il Percorso?

1: ripulire la dispensa e togliere tutto ciò che ci può indurre in tentazione: (dolci industriali, cioccolatini, snack, chips, cibi confezionati..)

2: fare una spesa consapevole, salutare, ed il più possibile a km zero: siamo noi i responsabili di ciò che mettiamo nel carrello della spesa: la dieta inizia al supermercato! Non buttiamo nel carrello il cibo in maniera automatica solo perché è scontato, soffermiamoci un attimo davanti al cibo, scegliamolo con attenzione, scrupolo e consapevolezza, leggiamo le etichette, impariamo a capire che se la lista degli ingredienti è lunga quel prodotto va lasciato sullo scaffale e compriamo solo quello che ci serve! Senza farci ingannare dall’industria!!!…

Il cibo è il nostro nutrimento, è nutrimento per le nostre cellule, ci prendiamo cura della casa, della automobile, dei capelli, del corpo e poi dedichiamo pochissimo tempo a ciò che ci permette di vivere in salute: il CIBO.  Passiamo sempre meno tempo in cucina, perciò torniamo in cucina a cucinare, senza scuse del tempo e coinvolgiamo i nostri figli e la nostra famiglia!

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che gran parte delle disfunzioni viscerali hanno alla base degli errori nell’ alimentazione. Malattie come il diabete mellito tipo 2, l’obesità, le patologie cardiovascolari sono correlate ad un cattivo stile alimentare ed il 30% dei tumori si può prevenire con uno stile di vita sano, come abbiamo più volte ribadito nelle precedenti rubriche.

Impariamo a ridurre il consumo di zucchero, farina bianca, pane e riso bianco, sale e di proteine animali: non mangiamo carne e formaggi tutti i giorni! Arricchiamo la nostra tavola di verdure crude e cotte ad ogni pasto, mangiamo cereali in chicco, variando ogni giorno e non mangiamo pasta tutti i giorni, ma scegliamo altri cereali come il riso, il miglio, il grano saraceno, la quinoa, il sorgo, il farro, l’orzo, e non mi stancherò mai di ripeterlo, consumiamo i legumi, iniziamo a comprarli, sono una fonte preziosissima per il nostro organismo.

Queste poche nozioni alimentari, insieme ad una buona attività fisica, ad un adeguato RIPOSO NOTTURNO e ad un pensiero positivo ci permetteranno di avere una vita lunga, ma soprattutto una vita senza malattia!!

Vogliamo allora preparare insieme una pasta e fagioli? Vi guiderò in tutti i passaggi:

-compriamo i fagioli: freschi quando sono di stagione (ad agosto): in tal caso la cottura è rapida: in acqua per circa un’ora. In tutti gli altri mesi li compreremo secchi: da ammollare per una notte e poi cuocere per circa due ore, fin quando risultano morbidi. Proibiti assolutamente i fagioli in scatola!

Si scolano e si mettono da parte: tenere l’acqua di cottura perché è molto ricca di proteine: in quest’acqua potremmo cuocere la pasta o i nostri cereali in chicco (farro, orzo, miglio, ecc)

Prepariamo una passata di pomodoro con un pò di cipolla, aglio, un cucchiaio di olio e.v ed un pizzico di sale o spezie o erbe aromatiche a piacere; dentro di essa butteremo i nostri fagioli che così si insaporiranno bene e cuoceranno ancora qualche minuto

A cottura ultimata della nostra pasta o del nostro cereale si aggiungono i fagioli per formare una bella zuppa cremosa e gustosa!

Buon appetito a tutti!

Dr.ssa Donatella Pezzimenti

www.studiomedicopezzimenti.it

3
  • Share This

Related Posts